Logo Art BonusL’Art Bonus è uno strumento che permette ai cittadini erogazioni liberali in denaro a sostegno di cultura e spettacolo in cambio di benefici fiscali sotto forma di credito d’imposta.

Introdotto dalla Legge n. 106 del 29 agosto 2014 in materia di “Disposizioni urgenti per la tutela del patrimonio culturale, lo sviluppo della cultura e il rilancio del turismo” per favorire mecenatismo verso il patrimonio culturale, il DL n. 189 del 17 ottobre 2016 estende l’Art Bonus a donazioni per manutenzione, protezione e restauro di beni di interesse religioso colpiti dagli eventi sismici del 24 agosto 2016.

Considerata l’importanza e l’urgenza di restaurare i beni mobili danneggiati, e la necessità di restituire tale patrimonio alla pubblica fruizione e cosi garantire la completa rifunzionalizzazione delle chiese una volta ultimata la ricostruzione, il Decreto del Soprintendente Speciale n. 47 del 7 agosto 2018 approva il progetto Sisma 2016. Progetto per la diagnostica, la progettazione e il restauro dei beni storico-artistici mobili colpiti dai sismi del 2016 nelle regioni Abruzzo, Lazio, Marche, Umbria, necessario per attivare le operazioni di restauro e recupero delle opere colpite dal Sisma Centro Italia.

Ogni donazione effettuata da Imprese, Enti non commerciali e privati Cittadini dà diritto ad un credito d’imposta pari al 65% della somma donata. La raccolta fondi è rivolta ai beni di elevato valore culturale individuati dal MiBACT e a quelli ritenuti dagli Enti religiosi prioritari anche per le esigenze di culto.

Art Bonus MiBACT-2019

I fondi delle donazioni, insieme ad un co-finanziamento statale, hanno permesso la progettazione e il restauro dei seguenti beni mobili:

Per ulteriori informazioni si rimanda al Sito di Riferimento