Categoria: Cratere
Pagina 25 di 29

23 Gennaio 2017

Camerino: 77 le opere recuperate a Calcina; salvata dalla chiesa di S. Andrea una statua lignea del XVI sec.

Squadre di recupero MiBACT dell’UCCR Marche, operando in sinergia con Carabinieri, Vigili del Fuoco e staff tecnico della diocesi di Camerino-San Severino delle Marche hanno recuperato da alcune chiese della Frazione di Calcina (Camerino) ben 77 beni storico- artistici; tra queste – visto il ruolo ricoperto in questi luoghi da tale genere di manufatti durante il Rinascimento – si segnala la messa in sicurezza di una scultura lignea del XVI secolo recuperata dalla chiesa di Sant’Andrea che raffigura una Vergine col bambino che stringe tra le mani un cardellino.

Categorie

Marche
15 Dicembre 2016

Visso: estratta dalle macerie una “Madonna con Bambino e Santi” del 1618 di fattura marchigiana

Nella frazione Villa S. Antonio di Visso, la squadra dei recuperi delle opere mobili del MiBACT che opera nelle Marche per l’emergenza sisma – in sinergia con Vigili del Fuoco e Nucleo Tutela del Patrimonio Culturale dei Carabinieri – ha estratto dalle macerie della Chiesa di Sant’Antonio Abate una splendida tela raffigurante una Madonna con Bambino e Santi del 1618 di fattura marchigiana, oltre a due sculture e vari oggetti liturgici.

Categorie

Marche
14 Dicembre 2016

Caldarola: tra le opere salvate anche una pala di Gian Andrea De Magistris, pittore marchigiano del XVI secolo

Sono 28 le opere d’arte recuperate dalla chiesa gravemente danneggiato dei SS Gregorio e Valentiniano a Caldarola, in provincia di Macerata; tra i beni salvati dai tecnici MiBACT – coadiuvati da Vigili del Fuoco, Carabinieri del Comando Tutela Patrimonio Culturale e restauratori dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze – risulta anche una piccola e preziosa pala di Gian Andrea De Magistris, insigne capostipite di una fortunata dinastia di pittori attivi a Caldarola e nelle Marche dal XVI al XVII secolo.

Categorie

Marche

Argomenti

13 Dicembre 2016

Amatrice: tra i 53 beni salvati nella frazione di Pinaco Arafranca anche un trittico raffigurante la Vergine Maria

Un’operazione di recupero nella frazione di Amatrice di Pinaco Arafranca – compiuta da tecnici del MiBACT, Vigili del Fuoco e i Carabinieri del Comando Tutela Patrimonio Culturale (con l’assistenza del Corpo Forestale dello Stato) – ha permesso di porre in sicurezza 53 tra beni storici e artistici.

Categorie

Lazio