MONTEREALE (AQ), CHIESA DI SANTA MARIA AD NIVES

La ricostruzione della Chiesa di Santa Maria ad Nives è nel Primo piano di interventi sui beni del patrimonio artistico e culturale colpiti dal Sisma 2016

La Chiesa di Santa Maria ad Nives, o Santa Maria della Neve, è ubicata nella piazza principale della frazione di Cesaproba di Montereale (AQ). Originariamente intitolata a Santa Maria di Montorselli, in onore della famiglia Montorselli trasferitasi a Cesaproba dalla Sabina, ha poi cambiato la sua nominazione intorno al 1490, in relazione al culto della Madonna della Neve, diffusosi a seguito del miracolo del 5 agosto del 352 ca. in cui la Madonna avrebbe indicato a Papa Liberio il luogo in cui sarebbe sorta l’attuale Basilica di Santa Maria Maggiore in Roma, ricoprendolo con una coltre di neve.

Sulle vicende della fabbrica purtroppo non si hanno notizie dettagliate. In occasione del rifacimento del tetto ligneo, negli anni ‘50 fu demolito l’antico cassettonato, mentre tra gli anni ‘80 e ‘90, un progetto promosso dalla Regione in collaborazione con il Genio Civile, comportò un ulteriore rifacimento del tetto in cemento armato e il restauro degli affreschi interni pesantemente ammalorati.

Allo stato attuale la chiesa si presenta a navata unica rettangolare con una struttura portante in muratura di pietrame irregolare, copertura in capriate in c.a. e cordolo sommitale e la facciata principale in pietra a faccia vista, mentre le pareti laterali sono intonacate.

I danni del sisma del 2016

A seguito dell’evento sismico del 24 Agosto 2016 il complesso ha riportato danni localizzati alle componenti strutturali dovuti principalmente all’attivazione dei cinematismi di ribaltamento dei macro elementi murari ed alla forte vulnerabilità della struttura a causa della presenza della notevole massa in copertura, ovvero il solaio in laterocemento sorretto da capriate in c.a.

Si riscontra in particolare la presenza di lesioni in facciata principale sia all’interno che all’esterno e sulle pareti laterali in prossimità del cuneo di spina di collegamento con il paramento della facciata principale.

CHIESA DI SANTA MARIA AD NIVES, MONTEREALE - Facciata
Facciata della Chiesa di Santa Maria ad Nives, Montereale (AQ)
Fonte foto: Wikipedia

Il progetto di recupero

La chiesa di Santa Maria ad Nives è stata inserita nel Primo piano di interventi sui beni del patrimonio artistico e culturale, approvato con Ordinanza n.38 del 08 settembre 2017 del Commissario straordinario per la ricostruzione del sisma 2016, modificata successivamente dalla n.63.

A testimonianza del valore aggregatore e simbolico rappresentato dalla chiesa, una rete creata da professionisti locali ha donato al Comune il progetto definitivo dell’intervento di ricostruzione.

L’Ufficio, a seguito della pubblicazione dell’Decreto di Aggiudicazione, ha affidato la progettazione esecutiva dell’intervento e il progetto, giunto a conclusione, è in attesa di essere valutato in sede di Conferenza presso l’Ufficio Speciale Ricostruzione della Regione Abruzzo.

Successivamente si procederà all’appalto dei lavori.

Ultimo aggiornamento

31 Marzo 2021, 11:15