ACCUMOLI, TERRACINO (RI) CHIESA DI SAN GIORGIO – OPERE MOBILI RECUPERATE

La facciata della Chiesa di San Giorgio a Terracino, frazione di Accumoli (RI), si presenta austera e semplice . La torre campanaria ha subito vari rifacimenti

La facciata della Chiesa di San Giorgio a Terracino, frazione di Accumoli (RI), si presenta austera e semplice, caratterizzata da un portale con arco a tutto sesto in pietra arenaria a doppia ghiera, ornata con motivi di gusto rinascimentale: testa di cherubino nella chiave di volta e quattro diverse rosette negli altri conci radiali. L’arco si imposta su una sorta di capitelli stretti e lunghi decorati con ovuli poggianti su poderosi stipiti in pietra squadrata.

La copertura in legno a doppia falda non corrisponde con l’andamento a capanna della facciata, segue piuttosto la divisione del vano interno a pianta quadrata in due ambienti separati da un diaframma di archi e pilastri, posizionato in corrispondenza del punto in cui il campanile si affianca alla chiesa.

ACCUMOLI, TERRACINO (RI) CHIESA DI SAN GIORGIO - Portone

Lungo le pareti interne sono presenti affreschi votivi rinascimentali, opere di artisti locali; in alcuni vi si leggono nomi di committenti e date (1524, 1593, 1609) che insieme alla data incisa sul portale d’ingresso (1522) fanno risalire la datazione dell’edificio al XVI secolo.

La torre campanaria ha subito nel tempo vari rifacimenti, l’ultimo dei quali -eseguito negli anni 30 del ‘900- ha conferito alla struttura l’aspetto attuale. La torre è alta circa 15 metri e caratterizzata da pietre cantonali che ne segnano gli spigoli nella parte inferiore e da una fascia in pietra che separa la base del campanile dalla cella campanaria, al di sotto della quale è stato collocato un orologio. Il campanile si conclude con una cuspide sormontata da una croce e quattro pinnacoli in pietra agli angoli.

ACCUMOLI, TERRACINO (RI) CHIESA DI SAN GIORGIO - Interno 1
ACCUMOLI, TERRACINO (RI) CHIESA DI SAN GIORGIO - Interno 2
ACCUMOLI, TERRACINO (RI) CHIESA DI SAN GIORGIO - Facciata

La sagrestia della chiesa, situata in un locale ribassato, custodisce anch’essa altri affreschi e potrebbe essere il nucleo originario dell’edificio, probabilmente la prima chiesa del centro abitato.

Le opere custodite nella chiesa

Alcune delle opere della Chiesa di San Giorgio; Esplora indica la possibilità di approfondire gli interventi di recupero o restauro del bene:

ART BONUS
PER IL TERREMOTO


SAN GIORGIO
A CAVALLO


I DIPINTI
SU TELA

Ultimo aggiornamento

31 Marzo 2021, 11:16