ACCUMOLI, GRISCIANO (RI), CHIESA DI SANT’AGATA – OPERE MOBILI RECUPERATE

Dalla Chiesa di Sant'Agata (Accumoli) sono state recuperate 39 opere; grazie all'Art Bonus è iniziato il restauro di alcune di queste

Le alterne vicende della Chiesa di Sant’Agata sono state fortemente condizionate dalle calamità naturali che di volta in volta hanno colpito il paese di Grisciano, la cui collocazione geografica è cambiata nel corso del tempo a causa delle piene del torrente Chiarino. Nel 1858, una serie fenomeni alluvionali interessò l’area causando la distruzione dell’abitato di formazione medievale che fu ricostruito nella attuale collocazione.

Foto tratta da Vincoli in Rete

La nuova parrocchia di S.Agata, costruita nel 1930, ha un facies classica molto semplice: presenta un prospetto a capanna dalla superficie intonacata delimitata ai suoi lati da cantonali in pietra a vista corrispondenti ai muri trasversali della chiesa, anche questi in pietra a vista. Al centro, elevato su cinque gradini, si apre il portale con stipiti e architrave in pietra sormontati da un frontone ad arco ribassato sempre in pietra. In asse con il portale, nella parte superiore, un oculo incorniciato da una modanatura semplice illumina l’interno della chiesa. Una cornice in pietra rilevata conclude il profilo a spioventi della facciata.

L’interno, riccamente decorato, è costituito da un’unica navata scandita lungo le pareti laterali da tre paraste in pietra a vista su plinto, sormontate da un capitello con motivi vegetali, intervallate da altrettante finestre che presentano, lungo il profilo della cornice e nell’imbotto, decorazioni dipinte con motivi geometrici e fitomorfi. La copertura a capriate è celata da un soffitto in legno dipinto a finti cassettoni, sostenuto da tre travi trasversali poggianti sui capitelli delle paraste e da due travi disposte secondo la lunghezza della chiesa. Nella parte centrale di ogni riquadro allineato lungo l’asse centrale della navata, sonoraffigurati i simboli della Passione.

CHIESA DI SANT'AGATA - Soffitto
Foto tratta da Vincoli in Rete

L’arco trionfale che conduce al presbiterio reca sulla sua sommità la scritta COR JESU FORNAX ARDENS ed è interamente decorato con pitture murali anche nei pennacchi.

Il campanile che si erge alle spalle della chiesa è in pietra a vista. La cella campanaria custodisce campane del XVII secolo ed è sormontata da un orologio.

Le opere custodite nella chiesa

Per la Chiesa di Sant’Agata a Grisciano, frazione di Accumoli (RI), danneggiata dal terremoto come riportato nella relativa scheda Securart, durante le operazioni di recupero sono state messe in salvo le seguenti 39 opere mobili. Per alcune di queste sono partite le attività di restauro, organizzate in progetti per classi di materiale.

Alcune delle opere della Chiesa; Esplora indica la possibilità di approfondire gli interventi di recupero o restauro del bene:

ART BONUS
PER IL TERREMOTO


MADONNA
LACTANS


OPERE IN
TERRACOTTA

ART BONUS
PER IL TERREMOTO


SANT’ANTONIO
CON BAMBINO


SCULTURE LIGNEE
POLICROME

Ultimo aggiornamento

15 Settembre 2021, 10:50