AMATRICE, SAN LORENZO A FLAVIANO (RI) CHIESA DI SAN LORENZO MARTIRE – OPERE MOBILI RECUPERATE

Nonostante sia stata ricostruita nel 1952, la Chiesa di San Lorenzo Martire possiede una facies che reinterpreta le forme del romanico locale

La Chiesa di San Lorenzo Martire si affaccia sulla piazza principale della frazione di San Lorenzo a Flaviano, Amatrice (RI). Ricostruita nel 1952, dopo che una scossa di terremoto aveva gravemente danneggiato l’antica chiesa, la fabbrica non presenta un aspetto contemporaneo ma propone una facies che reinterpreta le forme del romanico locale.

Chiesa di San Lorenzo Martire, San Lorenzo a Flaviano, Amatrice - INTERVENTI LAZIO

L’intero edificio è caratterizzato da un apparato murario non omogeneo costituito da filari di brune pietre grezze di varia pezzatura intervallati da ricorsi in mattoni di laterizio, ha una facciata a capanna in cui si apre il portale ligneo riquadrato da una cornice piana di travertino recante la scritta DIVO LAURENTIO DICATUM, sormontato da una lunetta a sesto acuto la cui superficie interna è rivestita dello stesso materiale. Portale e lunetta sono a loro volta incorniciati e tenuti insieme visivamente da una fascia di mattoni in laterizio posti di taglio che corre lungo tutto il perimetro esterno dei due elementi.

In asse con il portale un rosone costituito da una lastra di travertino traforata con il disegno di una croce greca al centro e otto cerchi  lungo il perimetro. Anche il rosone è incorniciato da una ghiera di laterizi posti di taglio, così come sono in laterizio i cantonali agli spigoli della facciata e le lesene che scandiscono i prospetti laterali.

L’interno a navata unica è coperto da un soffitto a capriate ed è illuminato da sei coppie di finestre centinate che si aprono lungo le pareti laterali, intervallate da paraste visibili anche all’esterno dei fianchi della fabbrica,   e si conclude con un abside dietro il presbiterio.

La torre campanaria, situata nella parte retrostante, presenta lo stesso apparato murario della chiesa, tranne nella cella campanaria che è totalmente in mattoni di laterizio ed è caratterizzata da degli oculi che si aprono sotto la cornice marcadavanzale in corrispondenza dei fornici della cella. Il campanile termina con una cuspide.

Fonte foto – chiesadirieti.IT

Le opere custodite nella chiesa

Alcune delle opere della Chiesa di San Lorenzo Martire; Esplora indica la possibilità di approfondire gli interventi di recupero o restauro del bene:

ART BONUS
PER IL TERREMOTO


MADONNA
DI LORETO
E COMMITTENTI


I DIPINTI
SU TELA

ART BONUS
PER IL TERREMOTO


SANTO
VESCOVO


I DIPINTI
SU TELA

Ultimo aggiornamento

9 Aprile 2021, 11:53