NORCIA, FRASCARO (PG), CHIESA DI SANT’ANTONIO ABATE – OPERE MOBILI RECUPERATE

Prima del terremoto del 30 ottobre 2016, la Chiesa di Sant'Antonio Abate a Frascaro, Norcia, costituiva uno straordinario esempio di architettura gotica

Prima del terremoto del 30 ottobre 2016, la Chiesa di Sant’Antonio Abate a Frascaro, Norcia, costituiva uno straordinario esempio di architettura gotica conservatasi integra nella sua struttura trecentesca influenzata dalle forme della basilica di Assisi, con il grande portale di epoca rinascimentale.

Nel corso del tempo la chiesa era già stata oggetto di  modifiche relative alla facciata, al pavimento cinquecentesco in pietra e ai due altari laterali di gusto barocco.

All’esterno la chiesa era rinforzata per tutto il suo perimetro da un muro a scarpa, con apparato murario irregolare.

NORCIA, FRASCARO (PG), CHIESA DI SANT'ANTONIO ABATE - Esterno post Sisma 2016
Esterno della chiesa
NORCIA, FRASCARO (PG), CHIESA DI SANT'ANTONIO ABATE - Interno
Interno della chiesa

La facciata a capanna presentava le forme che le erano state conferite dai rifacimenti del 1783, con una nuova cornice per la finestra sopraluce e l’inserimento di un ovale in mattoni. Lo splendido portale in marmo rosa, databile alla prima metà del ‘500, era formato da un arco a tutto sesto incorniciato da lesene scanalate e rudentate, poggianti su plinti con motivi a sportelli e coronate da una trabeazione con tre stemmi a scudo nel fregio. Quello centrale recava il Tau, simbolo del santo titolare. Nei pennacchi dell’arco, erano scolpiti dei motivi vegetali.

Sul fianco destro, all’altezza del presbiterio, era presente un campanile a vela con tre fornici su due livelli.

L’interno, a navata unica, era caratterizzato da tre campate con volte a crociera costolonate poggianti su pilastri addossati ai muri laterali e da un abside.

Ovunque sulle pareti laterali erano visibili tracce di quella che probabilmente doveva essere una decorazione ad affresco risalente al XV secolo e che un restauro avrebbe potuto riportare alla luce.

Le opere custodite nella chiesa

All’interno della chiesa, il secondo altare di sinistra è dedicato al Santo patrono di Frascaro, San Rocco ed era arricchito dalla scultura lignea di San Rocco, ora oggetto di un intervento di recupero e restauro grazie ad Art Bonus per il terremoto.

Clicca Esplora per approfondire gli interventi di recupero o restauro del bene:

ART BONUS
PER IL TERREMOTO


SAN ROCCO


SCULTURA LIGNEA

ART BONUS
PER IL TERREMOTO


MADONNA CON
GESÙ BAMBINO
IN TRONO


SCULTURE LIGNEE
DELLA VALNERINA

Ultimo aggiornamento

15 Settembre 2021, 10:50