Norcia: riaffiorati affreschi del ‘400 dalla Basilica di San Benedetto, Mercalli: “un’opera di raffinata esecuzione”

Durante le operazioni di rimozione dei detriti all’interno della Basilica di San Benedetto di Norcia sono riaffiorati sulla parete di sinistra della chiesa alcuni importanti affreschi del ‘400; a darne comunica è la Soprintendente alle belle arti dell’Umbria Marica Mercalli: “si tratta di una Madonna in trono con il Bambino e angeli” – spiega la Soprintendente – di raffinata esecuzione, attribuibile certamente ad un artista di elevata capacità anche se non ancora identificato.

A procedere ad una pulitura superficiale dell’affresco, comprensiva di parziali consolidamenti e velinature della superficie pittorica, provvederà ora – con la direzione scientifica dell’Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro – la ditta di restauro già presenti in cantiere.

Proseguono intanto i lavori di installazione della “gabbia” metallica posta a protezione della facciata della chiesa.