STRUTTURA ORGANIZZATIVA

L’Ufficio del Soprintendente Speciale Sisma 2016 è articolato in Aree Organizzative e Segreterie che ne gestiscono le differenti attività

L’Ufficio del Soprintendente Speciale Sisma 2016 è articolato in quattro Aree Organizzative, supportate da una Segreteria Tecnica che ne assicura il raccordo operativo con uffici centrali e periferici dell’Amministrazione, Segreteria Tecnica del Segretario Generale e ufficio del Commissario Straordinario del Governo; completa la struttura la Segreteria del Soprintendente.

 

Area Affari Generali

L’area è suddivisa in due unità organizzative:

  • Affari Generali, Organizzazione Personale, Funzionamento e Gestione documentale 
    si occupa dei servizi comuni delle sedi, coordina il protocollo informatico e la gestione documentale, cura l’istruttoria per la risposta agli atti parlamentari di indirizzo, di controllo e del sindacato. Assicura anche la trattazione digitale dell’attività amministrativa e la custodia degli atti. Assicura inoltre la gestione e formazione del personale e supporta il Soprintendente nelle attività di attuazione della normativa sulla sicurezza sul lavoro. Si occupa inoltre della trattazione delle missioni, avendo cura di attenersi alle norme sulla spending review.
  • Trasparenza e Privacy
    è preposta alla trattazione dei documenti informatici e alla identificazione dei documenti che necessitano di conservazione preventiva/sostitutiva. Si occupa della custodia dei documenti informatici nativi, firmati digitalmente, cosi da preservarne autenticità e integrità e svolge gli adempimenti legali di trasparenza amministrativa.

Area Tutela

L’area, suddivisa in due unità organizzative, è preposta alle attività istruttorie per l’adozione dei provvedimenti amministrativi – di competenza dell’ufficio – per i beni culturali mobili e immobili coinvolti nella ricostruzione post-sisma.

  • Settore Amministrativo
    acquisisce gli atti delle Conferenze e la documentazione progettuale al fine di predisporre il formale parere dell’Ufficio.
  • Settore Tecnico
    predispone i pareri in riferimento alla tutela paesaggistica, architettonica e archeologica ed effettua gli opportuni sopralluoghi ispettivi.

Area Pianificazione e Monitoraggio Interventi

L’area è suddivisa in tre unità organizzative:

  • Monitoraggio interventi di messa in sicurezza – Convenzioni – Gestione Segreteria Tecnica di Progettazione e Progetti Speciali
    si occupa di monitorare gli interventi di messa in sicurezza attuati durante la fase emergenziale; elabora e sottopone alla firma del Soprintendente le convenzioni con Enti e Università connesse alle attività di ricostruzione; definisce e gestisce le fasi di progettazione degli interventi (anche in relazione alle linee guida e di indirizzo da enti diversi dal MiBACT).
  • Pianificazione, monitoraggio e gestione interventi beni mobili, Gestione progetti Art bonus
    monitora e gestisce i progetti di intervento sui beni mobili curandone tutte le fasi. Garantisce anche l’aggiornamento dei dati per i progetti finanziati tramite l’Art Bonus.
  • Pianificazione, monitoraggio e gestione interventi beni immobili
    monitora e gestisce i progetti di intervento sui beni immobili, curando tutte le fasi procedimentali.

Area Gare, Contratti e Flusso Finanziario

L’area assicura la gestione delle risorse strumentali assegnate all’ufficio. Cura inoltre il contenzioso sulla contrattualistica pubblica, la gestione informatizzata dei flussi di lavoro inerenti la contrattualistica pubblica e la contabilità; assicura l’adesione alle convenzioni Consip e agli strumenti da questa resi disponibili. Assicura anche il rispetto della normativa in materia di spending review l’esecuzione dei contratti in economia.

Ultimo aggiornamento

25 Gennaio 2021, 10:47